Albert EinsteinRoberto CestariThomas Szasz

Siamo tutti un po' matti, ma la maggior parte di noi non lo sa, perché frequentiamo soltanto gente con il nostro tipo di pazzia. Vedi dunque quale opportunità ti offro, per apprendere l'uno dall'altro. Solo quando si incontrano persone con pazzie diverse, nasce la possibilità di scoprire gli errori del proprio tipo di follia.

Albert Einstein

Non chiediamo manicomi con locali abitativi più idonei: ciò è marginale. Il problema è la mentalità: quella psichiatrica vede psichiatri e malati mentali, persone giuste e persone sbagliate, rotte, da riparare o gettare, terapie e reclusione... L'altra vede persone di fronte ad altre persone, nel rispetto reciproco, costa quasi nulla e produce risultati che hanno del miracoloso.

Dott. Roberto Cestari

"Labeling a child as mentally ill is stigmatization, not diagnosis. Giving a child a psychiatric drug is poisoning, not treatment"

Etichettare un bambino come malato mentale è stigmatizzazione, non è diagnosi. Prescrivergli uno psicofarmaco è avvelenamento, non è trattamento.

Prof. Thomas Szasz, psichiatra

Petizione: NO Elettroshock

Petizione: NO Elettroshock

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani ha dato avvio alla campagna "NO Elettroshock". Fra le atività in corso c'è anche una petizione online a cui chiediamo caldamente di aderire. Per leggere e firmare la petizione clicca su "Leggi tutto".

Louisiana - un altro psicofarmaco, un altro massacro

Louisiana - un altro psicofarmaco, un altro massacro

John Russel Houser ha ucciso due persone e ne ha ferite nove quando ha fatto fuoco in un cinema di Lafayette (Louisiana), prima di suicidarsi. Come in troppi altri simili tragici incidenti, Houser, "era in cura da tanti anni come paziente psichiatrico e assumeva psicofarmaci quotidianamente".

cinque per mille