Scomparso: il Tribunale sollecita le forze dell’ordine

Pubblicato Gio. 28/06/2018 - 11:31

San Donato Milanese. Dopo l’udienza di ieri presso il Tribunale di Milano, il Giudice ha inviato comunicazione formale alle forze dell’ordine territoriali affinché si attivino per rintracciare Giacomo, il ragazzo minorenne scomparso ormai da circa 30 giorni, che apparentemente si trova in zona e si nasconde all’interno di un gruppo di coetanei.

Diciassettenne scomparso: appello al Sindaco

Pubblicato Mer. 13/06/2018 - 11:02

San Donato Milanese. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, che già tempo fa aveva raccolto una petizione affinché il Sindaco si attivasse per aiutare Giacomo e la sua famiglia, ha deciso di lanciare un appello pubblico al Sindaco di San Donato, Andrea Checchi, perché si attivi per aiutare questo ragazzo adottato di origini russe, fuggito dalla comunità due settimane fa.

Al Convegno di Oderzo Soluzioni per la filiera diagnostica psichiatrica

Pubblicato Lun. 11/06/2018 - 19:46

Oderzo. Un altro passo avanti verso una società più giusta, allineata ai principi della carta dei diritti umani. Questa volta è protagonista Oderzo che ha ospitato la conferenza sul tema: “Bambini allo sbaraglio, bambini bersaglio”, che davanti a una sala piena ha affrontato lo scottante soggetto di come i giudizi psichiatrici possano definire percorsi difficili e pregiudizievoli per bambini e relative famiglie.

Mio figlio piange senza più lacrime: petizione al Sindaco

Pubblicato Gio. 26/04/2018 - 16:58

Pordenone. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus ha lanciato oggi una petizione al Sindaco di Pordenone e sindaci del Noncello, per un bambino di soli tre anni allontanato dalla mamma, che ogni volta piange disperato perché non vuole staccarsi da lei.
Anche le relazioni dei Servizi Sociali confermano il grave disagio del bambino che “piangeva, dapprima senza lacrime, poi con lacrime, poi con disperazione”.

Soffre lontano dalla mamma: ma nessuno lo ascolta

Pubblicato Lun. 23/04/2018 - 17:27

Ancona. Si è conclusa ieri con un nulla di fatto l’udienza presso il Tribunale dei minorenni di Ancona sul caso di una mamma cui è stato tolto il figlio nel lontano 2015, quando aveva solo 4 anni. Nell'ultimo Decreto, il Tribunale aveva chiesto ai Servizi Sociali di sostenere la mamma al fine di favorire il ripristino del rapporto figlio-madre, ma il decreto non è stato eseguito.

Ti porteremo via da papà: il tribunale fissa l’udienza

Pubblicato Sab. 07/04/2018 - 10:31

La vicenda nasce all'interno di una separazione conflittuale che però sembrava sostanzialmente risolta: affidamento condiviso, collocamento alla mamma e regime di visite quasi paritario. Per cinque anni le cose vanno abbastanza bene. Poi il fulmine a ciel sereno, la nuova assistente sociale che segue la famiglia da circa un anno e che, ripetiamo, non ha mai visto il papà e i bambini, invia una segnalazione preoccupante al Tribunale, basandosi esclusivamente su...

Bimbo abbandonato per otto anni in una "famiglia" di 20 bambini

Pubblicato Mar. 03/04/2018 - 09:27

Milano. La storia di questo bambino inizia nel lontano 2010 quando una mamma cinese affida serenamente suo figlio agli assistenti sociali per un breve periodo per problemi di lavoro: una pratica molto comune in Cina. Dopo alcuni mesi, torna a riprendere il bambino, ma scopre che ormai è stato affidato ad una comunità. È sconvolta, il bambino non potrà tornare con lei.

Strappato con una telefonata: lettera aperta al Sindaco

Pubblicato Mer. 21/03/2018 - 14:35

Pubblichiamo la seguente lettera che è stata inviata al sindaco di un Comune della Provincia di Ferrara. Ci auguriamo possa aiutare a risolvere la situazione. Gentile Sindaco di..., abbiamo appreso con sgomento la notizia riportata dai giornali locali di un bimbo strappato alla mamma e affidato a un’altra famiglia dopo una telefonata del compagno ai carabinieri. Secondo la ricostruzione...

Ti porteremo via dal tuo papà!

Pubblicato Gio. 15/03/2018 - 08:13

Torino. “Stiamo facendo tutto il possibile per portare te e tuo fratello via da tuo papà che vi picchia, perché la mamma ci ha detto che voi non vi sentite bene.” Alcuni giorni fa, con queste parole, un’operatrice minorile ha gettato nello sconforto un povero bambino che, disperato, l’ha comunicato immediatamente al padre. Ora il bambino è terrorizzato di perdere il rapporto con il padre cui è molto attaccato.

Giustizia minorile: tutela o danno?

Pubblicato Ven. 09/03/2018 - 21:16

Dal convegno di Roma è emersa chiaramente la necessità di una riforma che prevenga gli allontanamenti facili e tuteli i bambini dagli errori giudiziari provocati dalla filiera diagnostica psichiatrica. Il seminario Bambini allo sbaraglio, bambini bersaglio, tenuto l’8 marzo a Palazzo Velli Expo, a Trastevere, nell'ambito della mostra: “Controllo sociale e psichiatria - violazioni dei diritti umani”, è stato...

Mio figlio impara ed è felice

Pubblicato Mar. 02/01/2018 - 14:03

Lettera di un padre a due anni dalla sentenza di Bolzano che garantì il diritto all'apprendimento di suo figlio, con i migliori auguri per tutti i bambini.
A due anni dalla Sentenza del Tribunale per i minorenni di Bolzano, che garantiva il diritto all'apprendimento di un bambino, a suo tempo riconosciuto disabile sulla base di una diagnosi psichiatrica, ci è arrivata la lettera di suo papà.

Casa sporca: le strappano il bambino di soli due anni

Pubblicato Mar. 19/12/2017 - 21:29

Incredibile motivazione nella relazione: segnali di disagio perché il bambino cammina sulle punte dei piedi. I Servizi Sociali di una cittadina nel bresciano hanno allontanato un bambino di soli due anni dopo che un’ispezione dell’ATS di Brescia presso la casa di una mamma aveva riportato che “i locali si presentano in condizioni igieniche inadeguate”.

Allontanamento forzato per troppi videogiochi: i cittadini sorveglieranno

Pubblicato Dom. 19/11/2017 - 16:36

Domani, quando i servizi sociali si presenteranno con i carabinieri per portare via il ragazzo, saranno accolti da un drappello pacifico di cittadini. Osservatori del CCDU saranno presenti per assicurare il rispetto dei diritti umani e documentare eventuali violazioni della legge o conflitti d’interesse.

Genova, neonata strappata dal seno della mamma

Pubblicato Gio. 26/10/2017 - 08:18

A seguito di un litigio familiare, la mamma è ritenuta “inadeguata” e i nonni “vischiosi”. La bimba viene strappata via con forza, mentre è attaccata al seno.
Sollevazione popolare ad Alassio. La protesta e indignazione si allargano con associazioni, politici e professionisti schierati per questa famiglia molto nota per l’impegno nel volontariato.