Bimba strappata alla mamma: nasce gruppo Salviamo la piccola Angela

Pubblicato Mar. 09/04/2019 - 14:20
Brescia. Oggi la città e provincia di Brescia si è mobilitata per proteggere la piccola Angela (nome di fantasia) da una sentenza che le persone che conoscono e amano questa ragazzina ritengono ingiusta. Decine di cartelli e striscioni sono apparsi per le vie della città, sulle automobili, sui treni, sui balconi e sulle finestre delle case. Il Gruppo Facebook “Salviamo la piccola Angela” ha raggiunto in poche ore...

Picchiata dalla famiglia affidataria

Pubblicato Mar. 19/03/2019 - 10:14
Trento. Una chiamata concitata, una voce minacciosa e un tonfo. Ieri Carla (nome di fantasia), una ragazza trentina di 14 anni in affidamento presso una famiglia trentina, ha inviato una registrazione e un messaggio ai fratelli maggiori: “Quel tonfo forte è quando mi ha gettata a terra per le scale.” Carla ha anche inviato una fotografia dei...

Ragazzo “effeminato”: ora chi ha sbagliato paghi!

Pubblicato Mar. 12/03/2019 - 07:27
Padova - Venezia Si conclude felicemente la vicenda del ragazzo padovano che secondo i Servizi Sociali di Piazzola sul Brenta e il Tribunale per i minorenni di Venezia avrebbe dovuto essere collocato in una comunità psichiatrica lontano dai suoi cari perché ritenuto “troppo effeminato”. Ci auguriamo che vengano intraprese delle azioni ispettive per sanzionare o correggere chi...

Nazioni Unite: mai più piccoli “Marco” strappati agli affetti

Pubblicato Ven. 08/02/2019 - 14:31
Verona. Nelle recenti Osservazioni conclusive sul quinto e sesto resoconto periodico dell’Italia il Comitato dei Diritti del Fanciullo (CRC) delle Nazioni Unite ha presentato le preoccupazioni e richieste allo Stato italiano sulla tutela dei diritti dei bambini. E proprio mentre il Comitato CRC, nelle sue Osservazioni, riconosceva all'Italia il merito di aver adottato la Legge 173/2015 che emenda la Legge 184/1983 sul diritto dei bambini a una...

Riuniti 4 figli con i loro genitori

Pubblicato Dom. 13/01/2019 - 10:13
Brescia. 12 gennaio 2019. Siamo lieti di annunciare che finalmente 4 ragazzi bresciani e i loro genitori si sono riuniti da qualche mese e hanno potuto trascorre insieme le festività natalizie. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani ha collaborato con la famiglia, affiancandola nel dialogo con le istituzioni, stando vicini ai genitori nei momenti di disperazione, facendoli sentire accompagnati nei momenti di sconforto. Ora siamo felici nel vederli finalmente riuniti! Tutto è partito con una diagnosi per...

Un bambino non potrà avere il regalo di Natale della mamma

Pubblicato Ven. 04/01/2019 - 08:00

Quando una falsa scienza soppianta il buon senso

Ascoli. Tristemente, proprio durante il periodo natalizio, tradizionale festa della famiglia, si è consumata una farsesca violazione dei diritti di un bambino. Una mamma della provincia di Macerata cui era stato allontanato il bambino, si è vista recapitare indietro il pacco natalizio contenente “abbigliamento e giocattoli” che gli aveva inviato tramite l’ente ascolano incaricato di occuparsi del minore.

Bimbo non vede la mamma a causa delle istituzioni?

Pubblicato Gio. 15/11/2018 - 14:45
Circa 3 anni fa una mamma marchigiana abbandonata dalla famiglia d’origine e dal proprio compagno si è ritrovata in mezzo alla strada con un bambino piccolo. Sono intervenuti i Carabinieri e i Servizi Sociali. In prima battuta, la mamma è stata felice dell’aiuto ricevuto, accettando la collocazione in una comunità mamma-bambino. Ignorava che non sarebbe...

Cittadella non ci ha insegnato niente

Pubblicato Gio. 25/10/2018 - 18:00

Un bambino strappato per strada ai genitori dalle forze dell’ordine a Cittadella, una ragazzina presa alla madre, sottoposta a TSO e poi mandata in una comunità in Val d’Aosta, un ragazzino ritenuto effeminato minacciato di TSO per essere tolto alla famiglia, e ora due minori “rapiti” alla famiglia in modo aggressivo, portati letteralmente di peso fuori dal bagno dove si erano rinchiusi, con percosse ai genitori e danni alla casa.

Dieci anni per riavere il figlio: ora vorrebbero metterlo in un’altra comunità

Pubblicato Dom. 14/10/2018 - 10:21
Milano-Venezia. La cameretta è pronta con il lettino e tutti i suoi nuovi giocattoli: aspettano un bambino che per un tragico equivoco è rimasto lontano dalla sua mamma per quasi dieci anni. Nel mese di agosto del 2018 i giornali avevano riportato l’incredibile storia di questa famiglia e la decisione del Tribunale di riportare...

Scappa dalla comunità. I genitori: abbiamo paura per il figlio più piccolo

Pubblicato Ven. 05/10/2018 - 08:00
Mantova. Martedì mattina un ragazzo della Provincia di Mantova è scappato da una comunità di Cremona per tornare a casa viaggiando per oltre 100 chilometri sui mezzi pubblici e mettendosi in pericolo pur di tornare a casa. Già nella giornata di sabato, il ragazzo aveva manifestato l’intenzione di non tornare in comunità e i genitori lo avevano...

Bambino a casa dopo quasi 10 anni: soddisfazione del Comitato

Pubblicato Gio. 30/08/2018 - 10:25
Si conclude positivamente la paradossale, incredibile e dolorosa storia accaduta a una donna cinese residente a Venezia. Dieci anni fa, rimasta sola, aveva ingenuamente chiesto aiuto ai Servizi Sociali milanesi per trovare un asilo nido ove portare suo bambino appena nato, solo per il tempo necessario a trovare un lavoro e una sistemazione adeguata.

Tenta il suicidio pur di tornare in carcere

Pubblicato Sab. 18/08/2018 - 14:00
Milano. Dopo le dimissioni dall’ospedale il ragazzo di 17 anni che si è auto-lesionato come estrema richiesta di aiuto per poter uscire dalla comunità e tornare in carcere sarà accompagnato al Beccaria di Milano. alcuni giorni fa era scappato dalla comunità e si era quindi presentato al Beccaria chiedendo di poter terminare la sua pena in carcere. Il PM di turno invece non lo ha ascoltato e ha disposto il riaccompagnamento a forza in comunità tramite le forze dell’ordine.

Affido condiviso: recepita condanna della Corte Europea per i Diritti Umani

Pubblicato Gio. 02/08/2018 - 08:57
Reggio Emilia. Finalmente giustizia per questo bambino della provincia di Reggio Emilia che potrà vedere i genitori secondo un regime di visite sostanzialmente paritario. Il Tribunale ha accolto le conclusioni del Consulente Tecnico di Parte del papà, che ha ritenuto il regime di affido condiviso un “messaggio importante alle parti e al minore” in allineamento con la sentenza della Corte Europea del...

Coppia minacciata dall'operatore: il bambino torna a casa

Pubblicato Ven. 20/07/2018 - 15:02
Bari. Ritorna in famiglia il bambino dei genitori della provincia di Bari che alcuni mesi fa erano stati minacciati da un operatore con queste parole: “O cambiate avvocato o non riavrete vostro figlio”. Il Tribunale ha decretato oggi l’immediata deistituzionalizzazione del minore autorizzandone il collocamento presso l’abitazione dei genitori. Si conclude così felicemente una vicenda che...

Scomparso: il Tribunale sollecita le forze dell’ordine

Pubblicato Gio. 28/06/2018 - 11:31
San Donato Milanese. Dopo l’udienza di ieri presso il Tribunale di Milano, il Giudice ha inviato comunicazione formale alle forze dell’ordine territoriali affinché si attivino per rintracciare Giacomo, il ragazzo minorenne scomparso ormai da circa 30 giorni, che apparentemente si trova in zona e si nasconde all’interno di un gruppo di coetanei.

Diciassettenne scomparso: appello al Sindaco

Pubblicato Mer. 13/06/2018 - 11:02
San Donato Milanese. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, che già tempo fa aveva raccolto una petizione affinché il Sindaco si attivasse per aiutare Giacomo e la sua famiglia, ha deciso di lanciare un appello pubblico al Sindaco di San Donato, Andrea Checchi, perché si attivi per aiutare questo ragazzo adottato di origini russe, fuggito dalla comunità due settimane fa.

Al Convegno di Oderzo Soluzioni per la filiera diagnostica psichiatrica

Pubblicato Lun. 11/06/2018 - 19:46
Oderzo. Un altro passo avanti verso una società più giusta, allineata ai principi della carta dei diritti umani. Questa volta è protagonista Oderzo che ha ospitato la conferenza sul tema: “Bambini allo sbaraglio, bambini bersaglio”, che davanti a una sala piena ha affrontato lo scottante soggetto di come i giudizi psichiatrici possano definire percorsi difficili e pregiudizievoli per bambini e relative famiglie.

Mio figlio piange senza più lacrime: petizione al Sindaco

Pubblicato Gio. 26/04/2018 - 16:58
Pordenone. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus ha lanciato oggi una petizione al Sindaco di Pordenone e sindaci del Noncello, per un bambino di soli tre anni allontanato dalla mamma, che ogni volta piange disperato perché non vuole staccarsi da lei. Anche le relazioni dei Servizi Sociali confermano il grave disagio del bambino che “piangeva, dapprima senza lacrime, poi con lacrime, poi con disperazione”.