Per la seconda volta a Trento la mostra "Psichiatria - un viaggio senza ritorno"

Submitted on Sab. 06/06/2009 - 19:45
Trento mostra: Psichiatria, un viaggio senza ritorno

Il 4 giugno 2009, presso la Sala di Rappresentanza del Palazzo della Regione di Trento, in Piazza Dante, è stata inaugurata la seconda edizione della mostra: “Psichiatria - un viaggio senza ritorno”, organizzata dal Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus (CCDU Onlus).

Il taglio del nastro è stato fatto alla presenza dei Consiglieri Provinciali Dott. Giorgio Leonardi, Dott. Renzo Anderle, Dott.ssa Franca Penasa, Dott. Roberto Bombarda, il Vicepresidente nazionale del CCDU, Sig. Silvio De Fanti e il Responsabile Provinciale Sig. Paolo Roat.

La Sig.ra Francesca Ferrari, Presidentessa di Trentino Solidale, nonché la Sig.ra Rina Middonti, Presidentessa dell’Associazione Vitarte, hanno espresso il compiacimento per la presenza di una importante iniziativa culturale di informazione e sensibilizzazione dei cittadini nella città di Trento.

La mostra è stata visitata lo scorso anno da più di 1800 persone, ed è una raccolta-documentario di fatti e documenti originali sugli “orrori ed errori” della psichiatria nel corso dei secoli, lo scopo è quello di informare i cittadini sulla possibilità di abusi nel campo della salute mentale ed informarli sulla tutela dei diritti fondamentali di ogni individuo, come per esempio l’informazione.

Denuncia, inoltre, l’esistenza di abusi perpetrati nelle strutture psichiatriche, come testimoniano le numerose storie raccolte dai volontari del Comitato, come per esempio diagnosi effettuate dopo pochi minuti di colloquio, mancanza di consenso informato sulle cure farmacologiche, somministrazione forzata o sotto minaccia di trattamento sanitario obbligatorio di psicofarmaci ed uso di contenzione fisica.

La mostra rimarrà aperta fino a domenica 14 giugno (eccetto il 6 ed il 7 giugno), con ingresso gratuito ed orario continuato dalle ore 9.00 alle 20.00. La cittadinanza è invitata.

Condividi con