L'abuso adolescenziale di medicinali ADHD va alle stelle

Pubblicato Mer. 17/02/2010 - 18:40
Ritalin

Di David Gutierrez
NaturalNews
21 gennaio, 2010

Secondo uno studio condotto dai ricercatori del Cincinnati Children's Hospital Memorial Center sull' abuso adolescenziale di medicinali contro il deficit da disordine dell' attenzione (ADHD) e pubblicato sul quotidiano Pediatrics, vi è stato un aumento del 76% negli ultimi otto anni - una vera e propria impennata.

"Un ulteriore brutta notizia su di un problema ormai radicato",dice Steve Pasierb , Direttore dell' Associazione per un America Libera dalle Droghe, il quale non è stato coinvolto nello studio.

Dati raccolti da ricercatori dell'Associazione americana dei Centri di Disintossicazione tra il 1998 e il 2005 evidenziano come il numero di chiamate da parte di genitori, medici di Pronto Soccorso ed altre entità, su abusi adolescenziali di medicinali ADHD sia aumentato da 330 all' anno nel 1998 a 581 all'anno nel 2005, distaccando di molto la quantità di chiamate fatte per abusi adolescenziali di sostanze di altro tipo. La maggioranza degli adolescenti coinvolti nelle chiamate in aumento è stato trattato nei Centri di Pronto Soccorso, e il 42% ha sofferto di effetti collaterali moderati o gravi. Quattro adolescenti sono morti.

Molti più adolescenti stanno probabilmente sperimentando effetti collaterali, notano i ricercatori, visto che molti dei casi non finiscono in chiamate fatte ai Centri di Disintossicazione.

Durante il periodo di tempo coperto dallo studio, le prescrizioni per medicinali ADHD sono cresciute dell' 86% sui ragazzi tra i 10 e i 19 anni, dagli approssimativi quattro milioni a quasi otto milioni.

Condividi con