Psichiatra etichettato “Dr. Morte” dopo l'arresto per la morte di 36 pazienti psichiatrici

Pubblicato Ven. 19/02/2016 - 14:32
Psichiatra etichettato “Dr. Morte” dopo l'arresto per la morte di 36 pazienti psichiatrici

Psichiatra della Georgia etichettato “Dr. Morte” dopo l'arresto per la morte di 36 pazienti a causa dei suoi trattamenti psichiatrici

Lo psichiatra Narendra Nagareddy da Jonesboro, Georgia, soprannominato "Dr. Morte" dalla polizia, è stato arrestato in seguito al decesso di 36 pazienti (dei quali almeno 12 a causa di overdose di farmaci).

Nagareddy è stato un forte prescrittore di benzodiazepine, come Xanax, e antipsicotici, tra cui clozapina, un farmaco così pericoloso che può essere prescritto solo da medici e farmacisti appositamente addestrati, e registrati in un programma di controllo sull'uso del farmaco.

Già nell’ottobre dello scorso anno, con riferimento agli psichiatri affiliati a una catena di centri per la cura di problemi comportamentali, il CCHR (cugini USA del CCDU - Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani) aveva richiesto ai legislatori della Georgia di controllare con maggior attenzione gli psichiatri dal ricettario facile. L’arresto di Narendra Nagareddy conferma la fondatezza di questa richiesta.

Nagareddy è stato arrestato presso il suo ufficio il 14 gennaio 2016 nel corso di un’irruzione di una quarantina di agenti dell’antidroga nei suoi uffici.

Secondo Mike Register - capo della polizia locale - lo psichiatra ha causato "un gran numero di casi di overdose e decessi per overdose" negli ultimi anni.

"La gente veniva da questa persona per chiedere aiuto, e invece di ottenere aiuto, hanno subito conseguenze mortali".

Register ha poi aggiunto:

"Se le accuse sono vere, si tratta senza dubbio del dottor Morte." concludendo infine: "Costui può definirsi medico, ma se le accuse sono vere, per me è un trafficante di droga".

Una testata giornalistica investigativa, indagando nei soli archivi della sanità pubblica (omettendo, dunque, le prescrizioni da medici privati) ha scoperto in Narendra Nagareddy un vero e proprio campione del ricettario, detentore del record di prescrizioni - un totale di quasi 20.000 prescrizioni, con costo al dettaglio di oltre un milione e mezzo di dollari solo nel 2013, che gli sono valsi il podio nello stato della Georgia nelle seguenti specialità: alprazolam, clozapina, olanzapina, risperidone e il terzo più alto prescrittore di fluoxetina.

Altri protagonisti di questa malsana (ma redditizia) maratona del ricettario sono alcuni psichiatri affiliati con la catena di centri comportamentali della Universal Health Services (UHS): quindici psichiatri per una spesa totale di oltre 10 milioni di dollari. Tra i leader di questo gruppetto d’inseguitori troviamo due veri campioni di prescrizione psicofarmacologica: uno con oltre 23.000 prescrizioni per quasi 3 milioni di dollari, e un altro con quasi 18 milioni di prescrizioni per un totale di un milione e mezzo di dollari. Grazie al contributo di questi fuoriclasse, i cinque maggiori prescrittori di antidepressivi e antipsicotici a livello federale operano tutti nello stato della Georgia.

In seguito ai consigli di un ex investigatore di frodi sanitarie (segnalate gli alti prescrittori di psicofarmaci perché dietro di loro si celano spesso abusi e frodi) il CCHR ha invitato le agenzie di regolamentazione e le forze dell'ordine a garantire una maggiore sorveglianza delle strutture comportamentali UHS a causa del preoccupante tasso di prescrizioni di psicofarmaci - in particolare il generico di Seroquel, il generico di Risperdal e Abilify.

Chiunque sia a conoscenza di situazioni simili è invitato a riferirle.

Articolo originale: http://www.cchrint.org/2016/01/22/police-label-georgia-psychiatrist-dr-death/

 

Condividi con