Grande afflusso di pubblico a Milano per la mostra multimediale

Submitted on Mar. 15/04/2008 - 09:28
Mostra a Milano: Psichiatria, un viaggio senza ritorno

Firmate oltre 1.000 petizioni contro l’elettroshock e gli psicofarmaci ai bambini
Milano - Inaugurata lo scorso 5 aprile dal Presidente del Consiglio Manfredi Palmeri e dal Presidente della Commissione Educazione e Scuola del Comune di Milano Paolo Massari, si è conclusa domenica sera la mostra Multimediale "Psichiatria - un viaggio senza ritorno".

La mostra, organizzata dal Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU), è un viaggio attraverso il tempo, una rivisitazione delle teorie che hanno dato vita agli errori ed agli orrori della psichiatria, dalle sue origini ai giorni nostri, senza censurare le pratiche brutali realizzate ai danni dell’uomo, dai salassi agli psicofarmaci ai bambini, passando per l’elettroshock e la lobotomia prefrontale.

Oltre 4.000 visitatori in soli 8 giorni, hanno affollato le sale del Palazzo Affari ai Giureconsulti, dove il CCDU ha raccolto più di 1.000 petizioni contro l’elettroshock e la somministrazione di psicofarmaci ai danni dei bambini, già saliti a quota 35.000 solo in Italia.

Durante la mostra, moltissimi cittadini hanno voluto rilasciare la propria testimonianza, storie di vita e di umana sofferenza a cui molte volte, l’insensibilità della psichiatria aggiunge ulteriore violenza.

Prossima tappa a Ravenna, dove la mostra sarà aperta dal 19 aprile al 29 aprile.

Condividi con