La TEC causa ETC? Meglio un pugno da Mike Tyson o un elettroshock?

Pubblicato Lun. 13/06/2016 - 16:23
La TEC causa ETC? Meglio un pugno da Mike Tyson o un elettroshock?

Football americano, elettroshock e danni cerebrali

Il tuo cervello è più sicuro in un incidente stradale che nelle mani di uno psichiatra

Il 30 settembre 2014, alcuni ricercatori della Boston University hanno annunciato che in autopsie eseguite su 79 cervelli di ex giocatori di football americano, 76 erano risultati positivi alla ETC, encefalopatia traumatica cronica, "la malattia tipica del football". Si tratta di una malattia degenerativa che colpisce chi abbia subito gravi o ripetuti colpi alla testa o commozioni, ed è associata a una vasta gamma di cambiamenti funzionali a breve o a lungo termine che influenzano il pensiero, la percezione, il linguaggio, o le emozioni.

Un ex giocatore di football americano, con sintomi da ETC lamentava attacchi di amnesia, vertigini e improvvisi cambiamenti d'umore. Un altro si lamentava del fatto che non riusciva a ricordare di sua figlia che aveva partecipato a un campionato di calcio giovanile per un'estate, nonostante avesse partecipato a diverse partite. La moglie di un ex giocatore morto all'età di 50 anni, ha detto che suo marito, che era solito festeggiare il Natale come un bambino troppo cresciuto, aveva trascorso la mattina di Natale seduto in un angolo, "solo osservando". Quando i ragazzi gli avevano consegnato i suoi regali, lui non aveva avuto alcuna reazione. Vedevi parti della personalità scomparire e non potevi farci niente. Un altro ex giocatore, morto suicida nel 2012, aveva perso la capacità di concentrarsi, organizzare i suoi pensieri e relazionarsi con le persone.

Un anno fa, in una causa tra la Lega Football e migliaia di ex giocatori, un giudice federale ha approvato un indennizzo fino a 5 milioni di dollari per giocatore in pensione per gravi condizioni di salute causati da trauma cranico ripetuto. Tutti questi sintomi - amnesia, vertigini, cambiamenti di umore, incapacità di concentrarsi, pensieri disorganizzati, problemi nel relazionarsi con le persone - sono segni di ETC e segni di danni cerebrali, ma sono anche i sintomi dei pazienti che hanno ricevuto TEC (terapia elettroconvulsivante - più comunemente nota come elettroshock). I giocatori di football americano, con le loro innumerevoli botte alla testa, subiscono lo stesso danno cerebrale degli sfortunati pazienti di TEC, che hanno riposto la loro salute e la sanità mentale nelle mani di psichiatri. TEC provoca ETC.

Un ex paziente ha riferito " inizialmente la TEC è stata 'efficace' per me, ma il mio miglioramento non è durato più tre giorni. Così mi hanno sottoposto di nuovo a elettroshock. Ho gravi effetti collaterali persistenti e invalidanti, tra cui una profonda perdita di memoria che colpisce un periodo di più di dieci anni prima dell'elettroshock. Non sono in grado di tornare alla mia carriera legale, avendo dimenticato i miei lavori precedenti, e gran parte della mia formazione giuridica. Non riconosco più molti amici."

Un'infermiera ha scritto che un suo amico "ha subito 12 trattamenti TEC nel 1989. Di conseguenza, gli è venuta un'amnesia retrograda e anterograda (cioè non ricorda né gli eventi avvenuti prima degli elettroshock né quelli avvenuti dopo): non è più stato in grado di svolgere il suo lavoro di idraulico, non riesce più a ricordare la sua infanzia e non riesce a ricordare come muoversi nella città in cui ha vissuto tutta la sua vita. Si possono immaginare la sua rabbia e frustrazione".

Nel 2007 c'è stata una causa per malasanità vinta contro un medico il cui paziente TEC presentava una lunghissima serie di effetti negativi: problemi di memoria, incapacità di operare normalmente sia sul lavoro che in casa, perdita di peso, insonnia, confusione e disorientamento. E quest'anno in Inghilterra, un medico che aveva ricevuto ventuno sessioni di TEC ha dichiarato: "Da quando ho ricevuto gli elettroshock, mi son ritrovato con problemi di memoria, incapacità di riconoscere volti o di orientarmi. Verso la fine le mie mani tremavano, non riuscivo a camminare in linea retta e sono caduto più volte. Non riuscivo a centrare le porte. La mia parlata non era più fluida, e avevo problemi a trovare le parole."

Se invece dell'elettroshock gli avessero dato delle botte in testa, il paziente starebbe meglio. Questa consiste in una serie d'impulsi elettrici al cervello, o numerose lesioni alla testa in rapida successione.

Già nel 1983, in una lettera al direttore di un giornale professionale, un neurologo diffondeva le sue opinioni sugli effetti dannosi causati al cervello dalla TEC: "Ho visto molti pazienti trattati con TEC, e non ho alcun dubbio sul fatto che essa produce effetti identici a quelli del trauma cranico. Dopo più sessioni di elettroshock, un paziente ha sintomi identici a quelli di un pugile stordito in pensione."

La cosa non dovrebbe stupire. Rispetto al vecchio elettroshock, la TEC viene praticata sotto anestesia e previa assunzione di un farmaco miorilassante per evitare dolore e rottura di ossa e denti, ma la sostanza non cambia: 400 joule di energia sparati nel cervello del malcapitato. Equivalgono a circa 40 kg che ti cadono in testa dall'altezza di un metro, o a qualche pugno di Mike Tyson.

Continuava il neurologo: "Dopo una sessione TEC, i sintomi sono uguali a quelli di una commozione cerebrale (compreso amnesia retrograda e anterograda). Dopo alcune sessioni di TEC, i sintomi sono quelli tipici di una contusione cerebrale moderata, e un ulteriore uso irresponsabile di TEC può avere come risultato un paziente che vive a un livello subumano".

Nonostante queste prove, se cercate i rischi della TEC sul sito dell'American Psychiatric Association, non troverete alcun riferimento ad amnesia di lungo termine, incapacità di riconoscere gli amici o abbandono della propria carriera - per non parlare dei danni permanenti al cervello. In realtà, la parola "cervello" non è minimamente menzionata negli avvisi di rischio.

Migliaia di ex giocatori di football americano hanno vinto una causa per danni conseguenti a ETC. E' ora che le centinaia di migliaia di persone che hanno riportato gravi danni cerebrali dall'elettroshock facciano causa contro i produttori di macchine per TEC e gli psichiatri coinvolti.

La TEC provoca ETC.

Articolo originale: L'editoriale di Colin, di Colin Taufer, educatore di professione, scrittore e avvocato permanente per i diritti umani
www.psychsearch.net/colins-column articolo in PDF

Condividi con