Per la terza volta a Firenze la mostra "Psichiatria - un viaggio senza ritorno"

Submitted on Ven. 27/03/2009 - 21:55
Mostra a Firenze: Psichiatria, un viaggio senza ritorno

Venerdi 27 marzo 2009 alle ore 12, presso la sala presidenziale della Stazione Santa Maria Novella a Firenze, ha avuto luogo l'inaugurazione della mostra: "Psichiatria - un viaggio senza ritorno", organizzata dal Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani insieme alle associazioni Gesef e Lidu, e patrocinata dalla provincia di Firenze. L'inaugurazione è iniziata con l'esibizione artistica del chitarrista e compositore Anthony Sidney sulla cui musica hanno danzato le ballerine Lisa, Alessia e Valeria della Compagnia di Danza "Kaos Balletto di Firenze" con coreografie di Roberto Sartori.

L‘Assessore al Lavoro e Programmazione Territoriale della Provincia di Firenze, Sig.ra Stefania Saccardi ha mandato i propri saluti e auguri.

Il Dott. Giorgio Antonucci ha rievocato i giorni della sua esperienza come direttore del reparto autogestito di Imola e del suo lavoro per liberare le donne tenute legate ai letti da vent'anni.

E' intervenuto inoltre il vice presidente del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Silvio De Fanti che ha auspicato la fine dell'assordante silenzio sugli abusi della psichiatria come ad esempio in molti casi di trattamento sanitario obbligatorio.

La mostra multimediale, che attraverso documentazione originale porta i cittadini a conoscenza degli abusi dei diritti umani nel campo della salute mentale dal 1700 ai giorni nostri, rimarrà a Firenze fino all'8 aprile con orario 9.30 – 19.30. Entrata gratuita.

Appuntamento anche il 3 aprile per il convegno Convegno: "Dove sta andando la scuola? Disturbi di apprendimento e diagnosi sui bambini" ed il 4 aprile alla marcia in difesa dei diritti umani nel campo della salute mentale.

Condividi con