Torino: Mostra "Diritti umani e psichiatria"

Pubblicato Sab. 09/02/2019 - 19:02
Locandina mostra

Torino - la mostra multimediale itinerante del Citizens Commission on Human Rights (CCHR) sarà a Torino dal 15 al 28 Febbraio 2019 nel suggestivo Salone Bianco del Palazzo della Luce di via Bertola, 40.

La mostra è organizzata dal Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus, che ha scelto come tema e titolo di questa edizione "Diritti umani e psichiatria – storia di errori ed orrori psichiatrici: dalle origini all’attualità”.

In 200 metri quadrati di allestimento con pannelli fotografici e didascalie descrittive, coadiuvate da documentari filmati, l'esposizione fornisce una ricostruzione schietta e a volte cruda del conflitto sommerso e non ancora risolto nel campo della salute mentale, dove la dignità e la tutela dei diritti umani vengono tutt'oggi troppo spesso calpestati a favore del controllo sociale e di enormi interessi economici, a discapito degli sforzi profusi da parte di numerosi medici per migliorare il servizio sanitario.

L’edizione 2019 della Mostra mantiene ed aggiorna i contenuti multimediali interamente dedicati all’Italia, con particolare riferimento al Trattamento Sanitario Obbligatorio, e con un’ampia sezione di approfondimento sulla procedura del TSO, la normativa di riferimento, la sua storia e evoluzione nel corso degli anni, fino agli abusi narrati nei recenti fatti di cronaca e le proposte per una sanità migliore, nel rispetto della dignità umana.

La Mostra Multimediale include il seguente programma di iniziative, tutte ad ingresso gratuito:

  • Venerdì 15 febbraio, ore 18:00
    Inaugurazione della Mostra Multimediale - Palazzo della Luce, via Bertola 40. Seguirà un rinfresco.
  • Martedì 19 febbraio, ore 18:00
    Presentazione del libro di Nico IVALDI “Non mi sono mai arreso: Bruno Segre, una vita da resistente”.
    Bruno Segre dal 1958 al 1968 fu consigliere degli Ospedali Psichiatrici di Torino, Collegno e Grugliasco.
  • Giovedì 21 febbraio, ore 18:00
    Pier Maria Furlan presenta il suo libro "Sbatti il matto in prima pagina."
    Ordinario di psichiatria dell’Università di Torino, primo direttore universitario di un Dipartimento di salute mentale e patologia delle dipendenze, ha chiuso il manicomio di Collegno.
  • Venerdì 22 febbraio, ore 20:30
    Proiezione del docu-film “Se mi ascolti e mi credi” sulla vita e l’opera di Giorgio Antonucci medico e psicanalista italiano. Punto di riferimento dell’antipsichiatria.

Lunedì 25 febbraio, ore 9:30
Tavola Rotonda su Disturbi comportamentali e psicofarmaci ai minori.
Moderatore Avv. Piero d’Ettore – avvocato penalista, Foro di Torino

Relatori:

  • Professoressa Vincenza Palmieri, Psicologo Forense, Presidente dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Scrittrice e Saggista.
  • Professoressa Tiziana Catenazzo, Dirigente Istituto Comprensivo Umberto I Peyron, Capofila Rete Nazionale Scuola in Ospedale e Responsabile per il Piemonte
  • Professor Pier Maria Furlan, Ordinario di Psichiatria dell’Università di Torino, che fu incaricato di chiudere il manicomio di Collegno.
  • Gianluca Vignale Consigliere Regionale Piemonte
  • Avvocato civilista Pierluigi Monaco
  • Dottor Roberto Cestari, medico e Presidente del CCDU.

Martedì 26 febbraio ore 20:30
Proiezione del docufilm “Portami su quello che canta”, di Marino Bronzino e Claudio Zucchellini che racconta il processo allo psichiatra Giorgio Coda.
Si chiede cortese prenotazione su: portamisuquellochecanta@gmail.com

Orari di apertura della Mostra Multimediale:
Tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 19:30
 

Condividi con