Le prossime generazioni saranno controllate chimicamente?

Pubblicato Lun. 23/05/2005 - 17:50

Commozione al convegno, tenuto venerdì 20 maggio 2005 dal Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani in Sala Maddalena a Monza dal titolo: "Bambini e psicofarmaci - Le prossime generazioni saranno controllate chimicamente? La decisione avviene oggi", con la partecipazione del Presidente del Comitato Dott. Roberto Cestari e dell'On. Giulio Schmidt.

Il mercato di bambini

Pubblicato Mer. 27/04/2005 - 17:50

La litania delle trovate di marketing psichiatrico, prosegue.

Siamo ad una nuova puntata. Colti da un'ondata di critiche e rimbrotti, proteste e dissensi, rimediati nel tentativo di diffondere il verbo dell'ADHD (disturbo da deficit di attenzione e iperattività), provano oggi ad aggirare l'ostacolo, verso la meta finale, il mercato di bambini, usando argomenti teoricamente più accettabili al pubblico italiano.

I bambini italiani sono depressi! Almeno il 20 % lo è... forse molti di più... E non se ne rendono conto!

Minori e disturbi mentali - Perche' non accada anche in Italia

Pubblicato Mar. 19/04/2005 - 17:50

Il Ministero della Sanità sta per lanciare il programma operativo sulla depressione che riguarda anche le fasce adolescenziali. Il Presidente della Commissione bicamerale sull'infanzia, Maria Burani Procaccini, lo sta anticipando citando statistiche altisonanti di 800.000 depressi in Italia di cui il 40% studenti delle scuole secondarie.

Chiediamo dove sono le evidenze scientifiche di tali affermazioni?

Opinioni o fatti?

Pubblicato Gio. 07/04/2005 - 17:50

Si usa dire leggere tra le righe e noi leggiamo attraverso i fatti: il recente caso del 16 enne Jeff Weise, autore della strage della Red Lake High School in Minnesota, stava seguendo un trattamento antidepressivo quando ha ucciso suo nonno e la sua compagna, prima di recarsi a scuola a sparare ai suoi compagni e suicidarsi è l'ultimo di una lunga lista.

Psicofarmaci pericolosi

Pubblicato Mer. 05/01/2005 - 14:20

All'inizio degli anni 90', in qualità di Presidente del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, avevo diffuso vari comunicati stampa, che avvertivano dei pericoli legati alla assunzione di floxetina.

Riporto qui, di seguito, alcuni degli elementi allora annunciati.