Commento del dott. Cestari per i giornalisti scientifici

Pubblicato Mar. 20/12/2005 - 16:50
Nello studio, pubblicato sugli Archives of General Psychiatry, si dice che la patologia è individuabile grazie alla presenza di una variante specifica del gene COMT, legato alla funzionalità delle corteccia prefrontale (una parte del cervello, n.d.r.) e già studiato per il suo ruolo in altre patologie mentali, come la schizofrenia.

Bambino ha 'problemi di apprendimento'... TOLTO AI GENITORI

Pubblicato Ven. 04/11/2005 - 16:03

Relazione della psicologa determina la temporanea limitazione della potesta'

Un famiglia gettata in un incubo. La vicenda ha inizio in una scuola pubblica della provincia di Milano nel 2002, la famiglia attraversa un periodo difficile e a farne le spese è un bambino, lo chiameremo Marco, che dalla scuola viene segnalato ai servizi sociali per "disturbi dell'apprendimento".

Due volte diagnosticato depresso... Era grave malattia epatica

Pubblicato Gio. 03/11/2005 - 15:03

La signora Claudia, nome di fantasia, si è rivolta al Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani per rendere nota la vicenda di cui è stato vittima il marito. Due diagnosi di depressione con prescrizione di antidepressivi per poi scoprire che si trattava di una grave malattia al fegato.

La vicenda ha inizio nel dicembre del 2004 quando il marito di Claudia dopo essere caduto in uno stato di incoscienza completo, chiamato il 118 gli somministrano l'ossigeno e gli dicono che si tratta di una crisi isterica.

Giovani nel mirino

Pubblicato Mer. 19/10/2005 - 14:10

I nostri giovani nel mirino della psichiatria. Come avere un esercito di potenziali consumatori di pillole?

Facendo credere che sono malati. La campagna di marketing psichiatrica ha iniziato ad occuparsi delle fasce sempre più giovani facendo "screening delle malattie mentali o comportamentali", dalla scuola materna fino alle superiori, e sostenendo che lo scopo è la prevenzione, invece seguono dichiarazioni di percentuali di giovani che sono "disturbati".