Disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività e conflitto di interessi

Pubblicato Sab. 13/08/2011 - 10:40

Le nuove dichiarazioni di conflitto di interessi mostrano che 2 dei 7 consulenti del governo australiano sulle linee guida nazionali per il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività hanno collegamenti con le aziende farmaceutiche produttrici di farmaci per l’ADHD.

L’esperto sulla Salute dell'adolescente, Michael Kohn, nominato per il gruppo di lavoro nazionale e il Concilio di Ricerca Medica, è stato pagato da Eli Lilly, produttore del farmaco per l’ADHD Strattera, per sviluppare materiale didattico.

Revisioni per l’ADHD in seguito a inchiesta di esperti

Pubblicato Mer. 13/07/2011 - 22:30

Le indicazioni per l’ADHD in AUSTRALIA sono state riviste dopo che uno psichiatra americano, il cui lavoro è ampiamente citato nella stesura delle attuali linee guida, è stato sanzionato dalla Harvard University per aver violato i regolamenti in materia di conflitto di interesse.

Il Professor Joseph Biederman e due colleghi, Thomas Spencer e Timothy Wilens, sono stati indagati dalla Harvard dopo aver presumibilmente mancato di segnalare all'Università i milioni di dollari che hanno ricevuto dalle case farmaceutiche.

Il costo per calmare i ragazzi è sedare una nazione

Pubblicato Gio. 24/02/2011 - 11:16
Ho un conoscente che, oltre ad essere un professionista, un accademico di successo e autore di diversi libri importanti, è un pianista capace di eseguire tutte le suonate di Bach, come io o voi casualmente potremmo suonare con le bacchette. Ha anche sette figli ugualmente abili, un numero imprecisato di relazioni complesse, una fiorente carriera a parte come mago e una presenza personale che lo impegnano così intensamente che è buono riuscire a “beccarlo” una volta ogni tanto.

Falsità dello studio che collega ADHD a depressione-suicidio

Pubblicato Gio. 21/10/2010 - 14:51

Un rapido sguardo alla studio che afferma che l'"ADHD nei bambini è collegato alla depressione e a un maggiore rischio di suicidio" ha rivelato i suoi ovvi e lampanti difetti, e siamo costretti a chiederci perché i siti medici quali WebMD o Medical News Today non fossero in grado di vedere ciò che ci è bastato poco a scoprire: cosa è stato omesso da questo "studio".

I bambini presi di mira

Pubblicato Mar. 29/06/2010 - 21:57

Cinquantamila bambini in Italia assumono psicofarmaci e alcuni hanno solo 3 anni. La psichiatria c'informa che entro il 2020 la metà della popolazione mondiale sarà malata di depressione mentre in Italia è stato stimato che il 20% dei bambini soffre di un qualche disturbo di apprendimento.

Una volta i professionisti erano gli insegnanti; oggigiorno abbiamo l’equipe...

Regione Lombardia - Una legge su un tema ambiguo che mette a rischio il futuro dei bambini

Pubblicato Gio. 04/02/2010 - 14:24

Migliaia di bambini lombardi “beneficeranno” dei “servizi” delle UONPIA, Unità Operative di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza per le individuazioni e risoluzioni dei loro errori nella scrittura, lettura e calcolo. Grazie alla legge regionale N. 152 “Disposizioni in favore dei soggetti con disturbi specifici di...

Considerati incapaci prima ancora di imparare

Pubblicato Mer. 27/05/2009 - 10:56

I pericoli di una legge per la scuola italiana

La Commissione Istruzione del Senato il 19 c.m. ha dato parere favorevole ad un disegno di legge sulla dislessia che, se dovesse essere approvato anche dal Parlamento, stravolgerebbe le finalità dell’istruzione scolastica nel nostro paese. Le difficoltà dei nostri alunni nella lettura, nella scrittura o nel fare i calcoli...

Test psicologici nella scuola a bambini di 9 anni: esposto in procura

Pubblicato Ven. 13/02/2009 - 16:34

E' quanto riporta  Maria Elena Testa,  mamma del bambino di 9 anni che frequenta la classe quarta della scuola dove stanno venendo proposti i test psicologici, nell'esposto alla Procura di Torino  che il 13 febbraio mattina sarà depositato e successivamente presentato in Via Dellala, 8 – Torino – 4° piano.

E' ufficiale: il Ministero dell’Istruzione vieta i test psicologici nelle scuole

Pubblicato Mer. 21/01/2009 - 18:36

Con la circolare n. 4226/P4, il Ministero dell'Istruzione impone ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali, inclusi i Sovrintendenti Scolastici per la Provincia di Bolzano e di Trento, il divieto di somministrare i test o questionari relativi allo stato psichico ed emozionale degli alunni all'interno delle scuole.

Piemonte, licenziato testo di legge contro l'uso dei test adhd nelle scuole e l'uso indiscriminato di psicofarmaci sui bambi

Pubblicato Ven. 29/06/2007 - 10:30

Oggi la Commissione quarta della consiglio regionale del Piemonte ha approvato all’unanimità il progetto di legge n.405 “Norme in materia di uso di sostanze psicotrope su bambini ed adolescenti” i cui primi firmatari sono il Presidente del Consiglio Regionale Davide Gariglio (Margherita) e il Consigliere Regionale Gianluca Vignale (AN).

La psichiatria sta "patologizzando" il comportamento dei bambini

Pubblicato Ven. 18/05/2007 - 11:26

L'abitudine controversa della psichiatria nello screening e la cura dei bambini per i cosiddetti "problemi mentali", ha recentemente attirato l'attenzione dei media a livello internazionale.

L'Associated Press ha riferito giorni fa, che:

" In psichiatria c'è un campo in crescita noto come salute mentale dell'infanzia".

Un medico di Londra, il Dott. Michael Fitpatrick, ha commentato:

Psichiatria e scuola

Pubblicato Mar. 11/04/2006 - 15:31

Nelle scuole sta entrando sempre di più la psichiatria. In diverse scuole si effettuano screening e test psicologici, convincendo presidi ed insegnanti con motivazioni di "tutela del benessere" del bambino per "presunti" disturbi dell'apprendimento, che devono essere rilevati precocemente e tempestivamente, per poi predisporre adeguate strategie di prevenzione, tutto questo al punto che la scuola sembra diventare una clinica ospedaliera.

Ma e' vero che queste cose in Italia non possono accadere?

Pubblicato Mer. 01/03/2006 - 14:20

Va avanti il dibattito scientifico sulla validità dei "disturbi del comportamento e dell'apprendimento".

Continua in particolare per l'ADHD (Disordine dell'Iperattività e Decifit dell'Attenzione), di cui non è mai stato dimostrato un effettivo squilibrio biochimico. Eppure sei milioni di bambini in America fanno uso di uno stimolante per curarlo.

Il Comitato Consultivo dell'FDA Statunitense per la Sicurezza e la Gestione del Rischio da Farmaci si riunirà il 9 febbraio, per valutare l'eventuale rischio cardiovascolare causato dai farmaci usati nel trattamento dell'ADHD.

Psichiatria: bambini sotto esame

Pubblicato Mer. 14/09/2005 - 17:10

E' opinione nella psichiatria che la peggiorata condizione dei nostri giovani giustifica l'adozione di misure quali "screening delle malattie mentali o comportamentali". Muniti di tale licenza, di esaminare ogni bambino, dalla scuola materna fino alle superiori e all'università, si sostiene di poter identificare i bambini a "rischio" di instabilità, i bambini antisociali e persino quelli violenti.

Viaggiando con Cruise dentro Szasz

Pubblicato Mar. 19/07/2005 - 14:10

L'attore Tom Cruise ha creato un bel subbuglio quando, lo scorso 25 giugno, ha definito la psichiatria una "pseudoscienza", ha asserito che non esistono basi chimiche per Attention Deficit Hyperactive Disorder (ADHD), e ha detto che i farmaci anti-depressivi mascherano i problemi della vita.

Un sacco di persone sembrano aver frainteso ciò che Tom Cruise ha detto.